2018 © Gianluca Renzi

Il punto di vista del razzo…e del missile


Conflitto Israelo Palestinese, Luglio 2014

Ho calpestato molte volte quella terra, conosciuto molte persone che ci vivono, di qua e di là, desiderando un futuro migliore soprattutto per i loro figli.

In questi giorni, orfani di buon senso, e inondati di sangue, sfogliando alcune delle foto del mio ultimo viaggio in Terra Santa, mi sono emerse alcune considerazioni su quello che vedo, che sento che cerco di interpretare.
Guardando dal punto di vista del razzo o del missile vedo un cielo troppo affollato e rumoroso anche oggi da quelle parti. E  immagino quello che uno qualunque degli ordigni da lassù, indipendente da dove sia partito o sia diretto, possa vedere laggiù: case bianche, auto, strade impolverate, le cose di tutti i giorni…, i colori di una terra baciata e spaccata dal sole. A destinazione ci sono più o meno le stesse cose che c’erano vicino al punto da dove è stato lanciato.

Indipendentemente che sia stato lanciato per azione o per reazione, quell’ordigno e tanti altri varca, ormai da troppi giorni, un confine che non c’è per colpire, nella stessa terra da cui è stato sparato, qualcuno che non conosce o che si nasconde sotto altro.
Indirizzati male, lanciati a caso con rabbia e fretta, partiti per colpire un obiettivo che l’occhio dell’uomo comune e del buon senso non vedono?
In questo momento non riesco ad immaginare una tregua perchè l’emorragia d’odio è troppo forte e le azioni per alimentarla non sembrano interrompersi ma vorrei urlare così forte da non poter essere non ascoltato: NON PUNTATE AI BAMBINI E NON FATEVENE SCUDO!

A breve tornerò in quella terra, spero di trovare speranza in mezzo a tutto questo odio e spero che i pochi per le cui azioni oggi muoiono in molti perdano il controllo di questa fabbrica di dolore.

Nota tecnica: il distinguo fra un razzo e un missile. Un razzo è un ordigno che, una volta lanciato, non può essere governato a distanza. Il missile invece ha un sistema di guida controllato via radio, che ne assicura la precisione, ma può essere anche disturbato da contromisure elettroniche. Entrambi possono essere intercettati. Entrambi possono non essere lanciati.
Guardalo dalla parte che vuoi: è una tragedia

Guardalo dalla parte che vuoi: è una tragedia. Tel Aviv, Porto di Jaffa, 2014